Nordic Walking Gargano..ora si può: i benefici dello sport e della natura garganica in un’unica associazione. ;-)

Unire il beneficio dello sport con la bellezza della natura garganica.. Ora si può 🙂 con il Nordic Walking Gargano :3 :3 :3 E’ ufficialmente operativa da questo mese di Ottobre l’associazione sportiva dilettantistica Nordic Walking Gargano. Nel secolo delle amicizie virtuali e dell’alienazione televisiva viene proposta una nuova disciplina sportiva che coniuga sport, benessere e […]

Uno sguardo verso la magia dei TRABUCCHI ;-)

Una delle particolarità garganiche è costituita dai Trabucchi…le antiche macchine da pesca “a vista”. Essi sono realizzati interamente con il legno di pino d’Aleppo e furono importati sulle nostre coste dai Fenici per permettere la pesca anche nei casi di condizioni meteomarine repentine. Così i pescatori potevano tranquillamente guadagnarsi da vivere e non correre il […]

Autunno: Tempo di Castagne.. Tempo di “Caldarroste” ;-)

La Magia dell’Autunno: “Il tempo in cui tutto esplode con la sua ultima bellezza, come se la natura si fosse risparmiata tutto l’anno per il gran finale.” 🙂 Ed è proprio in questo periodo che madre terra ci regala un  frutto particolare,definito “Il Pane dei Poveri”. Un frutto che ricopre un ruolo importantissimo nell’ambito alimentare in quanto […]

Rodi Garganico, un viaggio nel Centro Storico ;-)

Abitazioni vicinissime, una accanto all’altra, quasi a toccarsi… vicoli stretti… terrazze panoramiche… arcate….scalini in pietra… comignoli (canne fumarie tipiche del luogo) che con una simpatica architettura spiccano dalle piccole abitazioni. Il Centro Storico di Rodi è dotato di quella “bellezza semplice”, non necessita di stravaganza perchè affascina proprio per la sua naturalezza tipica della gente […]

Tra il mare e il cielo, la vita nei fari di Puglia: Maria Rita Di Loreto è stata l’unica e l’ultima donna d’Europa guardiana di un faro.

Album del Gargano

Tra il mare e il cielo, la vita nei fari di Puglia.
Trentacinque anni di lavoro a Pugnochiuso Maria Rita Di Loreto è stata l’unica e forse l’ultima donna d’Europa guardiana di un faro.
Fino a quindici anni fa faceva immersioni, e il 15 settembre ne compie 65.
Per tre, era stata assegnata a Manfredonia («Lì non erano pronti. Una donna sul faro? Ma che scherziamo? La maestra d’asilo è l’unico mestiere possibile.» Qui a Vieste invece mi chiamano “la marescialla”).

Insofferente alle banalità, mugugna se le si chiede il perché di una scelta del genere:
«Un signore disse che non è normale vivere in un faro. Me lo dica lui qual è la normalità: vivere in mezzo alla calca? Ma se si è soli pure in mezzo a un battaglione! Ma tutto cominciò… per caso. Mi diplomai ragioniera a Milano e ho lavorato come impiegata. Alle isole Tremiti, dove…

View original post 572 altre parole