Vico del Gargano: San Valentino: La Stagione degli Agrumi e dell’Amore :-)

Il 14 Febbraio a Vico del Gargano si festeggia san Valentino. Il Santo Patrono, oltre a proteggere gli innamorati, assume l’importante ruolo di protettore degli agrumi e quindi dell’economia agricola del posto. Un’intera settimana in festa per celebrare le tradizioni più antiche di Vico del Gargano e per tenere sempre vivo l’amore che i vichesi […]

Il Lago di Varano e la Leggenda della Città Scomparsa: Uria

Uno dei patrimoni più sublimi del Gargano è il Lago di Varano, un lago salato rifornito da molte sorgenti di acqua dolce provenienti dalle montagne dei paesi vicini e da due canali che comunicano con il mare: il Canale di Varano e il Canale di Capoiale. Il Lago è un vero e proprio Paradiso per i pescatori del posto, che ogni giorno con i loro “sann’r” (i Sandali), delle semplici barchette senza motore si avventurano tra le vie del lago per coltivare cozze, le “laurate” (le orate) e “u captòn” (il capitone)….e così sulle tavole garganiche ogni mattina grazie al lago e grazie al mare il pesce è sempre fresco, salutare e buonissimo.

Al Lago di Varano è legata una leggenda molto suggestiva. Si racconta che tanti anni fa, anziché le acque del lago, esisteva una città, “Uria”, governata da Re Tauro. Un popolo dai comportamenti violenti e scellerati che scatenarono l’ira di Dio. Dio infastidito dalla loro cattiveria riversò sulla città un diluvio che distrusse quasi tutto. Una sola persona si salvò: una ragazza dal nome “Nunzia”, una fanciulla dal cuore semplice che trascorreva le sue giornate all’insegna della preghiera, del lavoro e del suo innamorato.

Nunzia, rendendosi conto della catastrofe che si stava riversando sul suo paese e soprattutto vedendo il suo innamorato in pericolo, lanciò un gomitolo di lana tra le acque per salvare il suo promesso sposo, purtroppo il suo tentativo fu invano: non riuscì a salvarlo, ma quel gesto fermo il diluvio. Una sola abitazione si salvò: la casa di Nunzia. Si dice ancora che l’anima della ragazza continui ad aleggiare tra le acque del Lago di Varano e che in certe notti si sente il suo canto straziante che ancora canta all’Amore perduto. Così nasce la Chiesa dell’Annunziata del Crocifisso di Varano, meglio conosciuta come la Chiesa del Santissimo Crocifisso di Varano.

Lago di Varano: Un paradiso tutto da scoprire. 🙂
Michela Colafrancesco1a7b97df14129a25f (1) (1) 1a7b97df14129a25f (1) 1a7b97df14129a25f002 (2)002 (2) (1)002 (1)1b